PROPOSTE SETTIMANA DELLA LINGUA 2011

L’Associazione Ambasciatori In Musica, grazie al progetto Portaparola che lo scorso anno ha permesso di organizzare eventi in decine di paesi esteri durante la settimana della lingua, propone per questa speciale occasione una serie di iniziative volte ad approfondire e manifestare artisticamente le diverse identità italiane, punto di forza nell’incontro e nella necessaria apertura alle culture di altri popoli.

Gli spettacoli messi in campo in questi mesi, descritti in sintesi nelle schede che seguono, sono indirizzati specificamente ai pubblici di stranieri appassionati alla nostra cultura e alle comunità di italiani all’estero.

Come previsto da Portaparola, gli artisti offrono eventi di qualità in cui non si limitano al solo concerto ma offrono, in genere per lo stesso cachet, la propria disponibilità per altri momenti di esibizione e di approfondimento culturale, come lezioni-spettacolo, seminari, scambi con altri artisti, incontri con componenti della comunità locale, mostre, audiovisivi, dibattiti, talk-show su temi specifici, ecc.

Dunque, la possibilità di avere tre eventi in uno: il concerto/spettacolo, il momento di approfondimento e un eventuale incontro con la comunità locale.

L’enorme patrimonio che l’Italia gode di identità culturali interne in costante dialogo tra loro, caratteristica unica nel suo genere (per la ricchezza e la varietà che le contraddistingue, frutto di una storia travagliata di innumerevoli conquiste e moti di liberazione), costituisce un elemento chiave nell’incontro con le popolazioni straniere.

L’abitudine tipica dei popoli italiani al confronto con il diverso (la regione confinante, lo straniero che arriva per mare o dai confini sulle montagne, il dialetto della città poco distante, eppure così diverso dal proprio), si trasferisce nelle proposte culturali di Portaparola, capaci di affrontare la storia dell’Italia, le sue peculiarità culturali e il suo rapportarsi con l’esterno, non solo con la duttilità tipica di ogni espressione artistica, ma con l’apertura all’altro che solo chi ha sperimentato in prima persona e osservato con attenzione l’incontro con il diverso può far valere.

 

I temi affrontati dai nostri artisti saranno dunque:

  • le lingue e i dialetti delle diverse regioni, con riferimenti alle influenze linguistiche dall’estero (es: l’arabo per il napoletano, lo sloveno per il friulano etc.)
  • la tradizione letteraria italiana a partire dal XV sec. fino ai giorni nostri, con particolari riferimenti alla trasformazione della lingua e alla diffusione dell’Italiano su territorio nazionale nell’ultimo secolo
  • il racconto di questi 150 anni attraverso le canzoni italiane della tradizione fino all’avanguardia
  • il fenomeno del brigantaggio nel processo di formazione dell’Italia Unita
  • Il rapporto tra nord e sud d’Italia, nella lingua, nella cultura, negli usi e costumi etc.
  • Il fenomeno dell’emigrazione dall’Italia all’estero del secolo scorso, il dialogo con i paesi di approdo oggi, le conseguenze culturali della recente immigrazione verso il nostro paese.

 

Trovi tutte le proposte 2011 nella pagina dedicata alla Settimana della Lingua nel menù qui a destra.

 

LEGGI E SCARICA IL CATALOGO COMPLETO



Per info: portaparola@gmail.com

 

  1. merve

    mi potrebbe dare un mano?
    sono un’insegnante in Turchia e vorrei realizzare un seminario sugli usi italiani e sulla cultura italiana cioé ho bisogno d’invitare un nome per farlo. Che cosa mi suggerisce?

You must be logged in to post a comment.